di Giuseppe Panella      www.giuseppepanella.it

Fabrizio De Andrè e PFM / Il Concerto Ritrovato – Diventa un cofanetto lo storico filmato del concerto di Genova di Fabrizio De André con la PFM. Recentemente ritrovato, dopo essere stato integralmente restaurato, ed essere stato campione di incassi al cinema verrà pubblicato in doppio formato, CD con libretto, e doppio LP (180 gr).  Per la prima volta, il concerto del 3 gennaio 1979 al Padiglione C della Fiera di Genova si potrà ascoltare integralmente e con una qualità mai sentita prima. L’intera registrazione, dopo un meticoloso ed importante lavoro di restauro e masterizzazione (a cura di Lorenzo Cazzaniga e Paolo Piccardo) uscirà in altissima qualità (192kHz/24 bit).

Lady Gaga / Chromatica (Interscope) – L’eccentrica Lady Gaga, regina della dance pop, è tornata! Chromatica, il suo sesto album, ha un doppio significato, in quanto fa riferimento sia alla scala cromatica musicale che a quella dei colori. Per Stupid Love, primo singolo estratto, ha ritrovato il produttore BloodPop, con cui ha lavorato anche per il precedente cd Joanne. Dopo aver lavorato con Justin Bieber, Madonna e Britney Spears, è indicato come co-produttore insieme al DJ e produttore Tchami. In una recente intervista con Zane Lowe a Beats 1 su Apple Music, presentando questo suo nuovo lavoro, la cantante ha detto  che «con BloodPop abbiamo parlato del ruolo dei colori, del fatto che anche la musica è composta con una scala cromatica. […] Voglio che la gente balli e si senta felice. Chromatica è uno stato d’animo. Il mio in questo momento». Non per niente aveva detto che lavorarci l’aveva aiutata ad uscire dalla depressione.

Liam Gallagher / MTV Unplugged (Warner Bros.) – Nell’agosto 2019, in occasione del live tenutosi alla City Hall di Hull,Liam Gallagher ha registrato un MTV Unplugged, un album dal vivo in versione acustica tratto dall’omonimo programma televisivo di MTV in onda dal lontano 1989. Il concerto è andato in onda nel Regno Unito nel settembre 2019 e sarà disponibile nei seguenti formati: CD, vinile standard, vinile colorato e digitale. L’MTV Unplugged di Liam Gallagher va a colmare l’assenza di quest’ultimo nell’MTV Unplugged che gli Oasis registrarono alla Royal Festival Hall nel 1996, durante il quale Noel Gallagher sostituì il fratello alla voce, assente ufficialmente per motivi di salute (la sua assenza, in realtà, decretò l’inizio della crisi della band che portò al suo scioglimento). Da quel live, non fu estratto nessun album. Tra gli altri, Liam Gallagher ha condiviso il palco anche con Bonehead, chitarrista degli Oasis, che l’ha accompagnato nei brani Some MightSay, Stand By Me, Cast No Shadow e Sad Song

Ashley Mc Bride / Never Will (Warner Music Nashville) – A distanza di due anni da Girl Going Nowhere, suo album di debutto, Ashley McBryde pubblica Never Will. Prodotto da Jay Joyce, l’LP è stato preceduto da due brani, One Night Standards e Martha Divine, ciascuno con un video che fa parte di un’interessante trilogia. La cantante ha composto nove delle undici tracce presenti prodotte da Jay Joyce. «Il significato dietro il titolo dell’album deriva dal testo nella traccia del titoloI Didn’t, I Don’t and I Never Will”, dice Ashley. Dall’uscita del suo disco di debutto la McBryde è stata nominata ACM New Female Artist of the Year, CMA New Artist of the Year e CMT Breakout Artist of the Year. Il suo approccio senza fronzoli alla sua musica hanno reso Never Will uno dei progetti più attesi dell’anno.

Thundercat / Is This What Is (Brainfeeder) – A distanza di due anni da Drunk, Thundercat pubblica Is This What Is prodotto con Flying Lotus. Anticipato dal singolo Black Qualls che vede la collaborazione di Steve Lacy, Steve Arrington e Childish Gambino, nell’album sono presenti anche Lil B, Kamasi Washington, TyDolla $ign, BADBADNOTGOOD, Louis Cole e il comico/rapper Zack Fox. Thundercat ha dichiarato in un comunicato stampa: «Questo album parla dell’amore, della perdita, della vita e degli alti e bassi che ne derivano. È un po’ ironico, ma in diversi punti della vita ti imbatti in luoghi che non capisci necessariamente… alcune cose non sono pensate per essere capite».

The White Buffalo / On The Widow’s Walk (SnakefarmRecords) –  On The Widow’sWalk è il nuovo lavoro dei The White Buffalo, del cantautore e chitarrista americano Jake Smith che ha considerato l’idea di fare un concept-album, ma non voleva escludere brani ben riusciti solo perché non riguardavano un concept specifico. In On The Window’s Walk l’acqua e l’oceano stanno alla base dell’album, ma non sono tematiche dominanti. Ne sono un esempio perfetto Sycamore, River Of Love And Loss e la title track: questo aspetto è presente anche sulla copertina che vede Smith ritratto da Jack Browning. La produzione è stata affidata al leggendario Shooter Jennings, che suona anche il pianoforte e le tastiere. «Sono rimasto sbalordito dalla voce e dal lirismo di Jakeha dichiarato Shooterdue cose che mi hanno intimidito! Ma è stato fantastico lavorare e trovare l’ispirazione assieme. Jake è uno dei migliori in circolazione. Sono onorato di aver lavorato a questo album con lui e la sua band: mi sono sentito uno di loro e a mio avviso abbiamo creato dell’ottima musica insieme. Lunga vita alla JellyCrew!». L’album è stato registrato in presa diretta.