RubricheVoci dal Digital Marketing

Nove consigli per un content marketing di successo  

di PierPaolo Voci

Nove consigli per un content marketing di successo

 

Sei pronto a dare una spinta al tuo content marketing? C’è bisogno di un po’ di tempo e pazienza ma attraverso una buona pianificazione è più che possibile. Ecco una lista di consigli da seguire per portare i tuoi contenuti ad un livello più alto.

  1. Essere Determinati – Innanzitutto devi capire per quale motivo ti ritrovi sul “webbe”. Per poter educare? Per raggiungere specifici obiettivi? Per proporre offerte? Per entrare in contatto con collaboratori e media. Capire il tuo obiettivo generale ti aiuterà a indirizzare i tuoi messaggi per costruire un pubblico significativo. Il pubblico ti seguirà per avere informazioni e argomenti specifici quindi crea un buon brand e mantieni gli utenti impegnati.
  2. Essere Organizzati – Segui i piani prefissati! Ovviamente con il tempo si aggiungeranno altre cose che andranno a modificare il piano iniziale. Tuttavia se non creassi un piano di comunicazionetutti i tuoi sforzi nel raggiungimento di un successo nei contenuti perderebbero il loro potenziale. Imposta un calendario che comprenda tutti gli obiettivi del piano, tra cui gli eventi, post, newsletter, attività di stampa, social media e altro. Più completo sarà questo calendario e più sarai in grado di migliorare il tuo marketing globale.
  3. Essere focalizzati sul pubblico – Cerca di essere specifico sui tuoi contenuti, di focalizzarli sulla porzione di utenti che ti interessano. Per esempio:
  4. Hai sviluppato le “personas”?
  5. Hai interessi commerciali particolari?
  6. Vuoi fornire informazioni specifiche ai tuoi partners?
  7. Hai un pubblico B2B o B2C?
  8. Il tuo obiettivo sono grandi o piccole imprese?

Cercate quindi di capire il contenuto che definisce meglio ogni porzione di pubblico.

  1. Essere Pertinente – Oltre a conoscere gli interessi del tuo pubblico, dovresti essere a conoscenza anche del mondo che ti circonda. Vacanze, eventi di tendenza, temi caldi, domande da parte di clienti. Non dimenticare di controllare la concorrenza, di stare al passo con quello che sta accadendo. In questo modo puoi riuscire a differenziarti, imitare ciò che in loro già funziona o anche solo capire in che modo migliorarlo.
  2. Essere coerenti – Crea un programma che possa funzionare, sia per te che per il tuo pubblico. Per esempio se pubblichi su Facebookdue volte al giorno cerca di mantenerlo sempre. Le persone che ti seguono si aspettano da te una certa affidabilità, cerca di non perdere questa fiducia.
  3. Essere coinvolgenti – Esistono molti metodi per far in modo che i tuoi contenuti raggiungano i tuoi clienti. Ascoltare, per esempio, ciò che loro hanno da dire e soprattutto rispondere alle loro domande. Se hanno condiviso i tuoi contenuti è necessario ringraziarli. Sei pronto a coinvolgerei tuoi utenti? Prova a svolgere delle indagini o dei sondaggi trasmettendo a loro quello che hai imparato. Non solo saranno disponibili a prendere parte al tuo processo ma saranno anche più disponibili a condividerei tuoi risultati.
  4. Condivisione- Se desideri che le persone condividano i tuoi contenutidevi prima condividere tu stesso i tuoi contenuti attraverso i social media. Focalizzati sui clienti, i partner e le altre personecon le quali vorresti stringere un rapporto significativo.

Il “guest blogging” è un ottimo modo per fare pubblicità agli altri. Puoi pubblicare post di altri blog  e condividerli sui tuoi canali social con un piccolo ringraziamento alle persone che li hanno scritti. Non solo loro pubblicizzeranno di rimando i tuoi post, ma saranno felici di interagire con te e instaurare un legame duraturo, che chi lo sa, potrebbe pure condurti a diventare tu ospite sul loro blog!

 

  1. Essere semplice – Assicurati che qualsiasi contenutopubblicato, che si tratti del tuo sito, del sito di qualcun altro o del social media, sia ottimizzato per la condivisione. Usa, per esempio, bit.ly “comprimitore di link”. Attribuisci i link che usi agli autori originari. Utilizza strumenti come “Click to Tweet” e pulsanti di condivisione social per il contenuto intero. L’idea è quella di rendere la condivisione il più semplice e immediata possibile.
  2. Essere “Data-Driven” – L’unico modo per sapere se il tuo sforzo sta avendo successo è quello di tracciare le attività e di misurarne i risultati. Per prima cosa bisogna capire cosa si vuole misurare:
  3. Commenti
  4. Percentuale di click
  5. Click e acquisto
  6. I seguaci
  7. Traffico del sito
  8. Reazioni ad alcuni obiettivi

Una delle cose belle nel lavorare on-line è che si possono rapidamente e facilmente monitorare i risultati nel tempo. Quindi è possibile utilizzare queste informazioni per modificare le tue azioni e per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Comment here

Traduci >>>