di PierPaolo Voci

 

Il blog aziendale: perché aprirne uno

Il blog è lo strumento principe per il tuo sito web aziendale quando intendi fare content marketing. In realtà può fare molto di più ed esso è solo uno tra i tanti aspetti attinenti al suo incredibile potenziale intrinseco ma soprattutto è uno strumento eccezionale per generare conversioni da utenti in lettori fidelizzati e magari poi infine anche in clienti; cosicché adesso hai due motivazioni valide per aprirne uno, ed una irrinunciabile per gestirlo alla grande!

Le vie del content marketing sono quasi infinite. Difatti in merito alle modalità per fare content marketing basti pensare alla lead generation, email marketing, video marketing, mobile marketing, podcasting e quant’altro gli autori-specialisti-content marketer hanno a disposizione e di cui possono avvalersi a volontà per definire le proprie strategie comunicative e di marketing e che avremo modo in seguito di approfondire magari dedicando un post a ciascuna di esse.

Non esiste una via privilegiata affinché io possa indicarvi quale tra le modalità-format sia più adeguata da scegliere per attuare strategie efficaci e di maggiore successo per il vostro business, però una consulenza mirata su di esso e calibrata sulle sue specifiche uniche e particolari può fare la differenza. Il blog è certamente e senza ombra di dubbio alcuno il più potente mezzo-strumento che si possa decidere di usare per fare content marketing.

Vantaggi e nessuno svantaggio di aprire un blog per fare content marketing. Con il blog non si tratta di parlare di un despota bensì di un mezzo-strumento la cui eleganza regale regna imperturbabile al cospetto di tutto l’universo web; depositario di saggezza (contenuti), ricco di risorse (servizi e prodotti) esso scala le pagine dei principali motori di ricerca pur essendo sempre al nostro servizio. Quindi generoso quanto magnanimo sovrano egli profonde ricchezza e prosperità di contenuti quotidianamente alle utenze garantendo così un regime di vita sereno e soprattutto soddisfacente.

Il blog consente di unire testo sempre fresco, implementato correttamente per essere potenzialmente indicizzabile e ben posizionato a qualsiasi altra tipologia di format, amplificandone di conseguenza il potere comunicativo intrinseco e avvantaggiandone anche il reperimento; affare quest’ultimo non affatto da sottovalutare nelle politiche web e che rischiano di far sprofondare un prezioso contenuto nelle ingiuste derive da cattivo posizionamento nelle pagine di ricerca.

Il blog non è solo testo: l’uso delle immagini rende la portanza e la gittata del ‘messaggio’ ancor più potente. Difatti essa è capace di attrarre, sedurre e magari istigare incentivando l’utente nel proseguire con la lettura ma anche ad illustrare e aiutare nella comprensione del testo.

PERCHÉ SE IL BLOG È LO STRUMENTO e FARE BLOGGING IL SUO ESERCIZIO,  BLOGGARE AD ARTE È LA SINFONIA ED ESSA AVVIENE SOLO QUANDO LA COMUNICAZIONE SCIVOLA VIA DENTRO DI NOI AL PARI DI UNA MELODIA PUR LASCIANDO IL SEGNO INCISIVO E FORSE INDELEBILE DEL SUO ‘MESSAGGIO’!

 Non temete il blog non è solo appannaggio degli artisti ma una forma di mestiere che pur rasentando alti livelli creativi può toccare comunque infinite gradazioni di espressione comunicativa; ciascun autore-blogger trova le medesime difficoltà iniziali quando vi si cimenta, poi però con il tempo, superata la soglia della dedizione-sacrificio al raggiungimento un limite indicativamente fissato entro le 10.000 ore di pratica ove si diviene bravi a fare una cosa, è come se varcasse un confine al di là del quale si definisce uno stile proprio, univoco, originale.

 

Punti salienti, aspetti peculiari per aprire un blog:

  • Il blognon risente dell’obsolescenza dei contenuti come un sito web che ne ha invece prettamente di statici.
  • Si può integrare a tutti i siti web di una PMI-azienda e ne potenzia reciprocamente il posizionamento.
  • Aiuta l’indicizzazione di qualsiasi formato-contenuto.
  • Consente di rendere noti i vostri contenuti.
  • Fa formazioneab intra ad extra per la vostra azienda.
  • Fa marketingsilente ed implicito alla formazione sui prodotti-servizi che proponete in relazione alla vostra offerta.
  • È auto-promozionale senza per questo scadere nell’essere autoreferenziale.
  • Amplifica la comunicazioneattraverso commenti e feedback ed i canali social media network.