di Bruno Pisani

L’amore è un tipo di felicità che non si ottiene solo con l’aiuto di chi ami. Amare è una facoltà, una capacità, un talento. Se ami significa che possiedi capacità straordinarie: sete di vita, forza per cercare altro senza accontentarti, tenacia e costanza. Non sei una persona conformista, e questo implica un potenziale enorme, che va canalizzato in maniera adeguata per evitare una frustrazione costante. Ma tieni sempre presente un’idea fondamentale: se ami davvero, se ami tanto, è perché tu e solo tu possiedi questa capacità meravigliosa, quella di amare in questo modo. Non credere che sia la persona amata a produrla: si tratta solo di una tua capacità. Ti ritrovi ad amare sul serio, ma per qualche ragione non si tratta di un amore gratificante, prima o poi dovrai chiederti: e adesso che faccio? Questo interrogativo segnerà il momento della tua vita, nella quale potrai scoprire altre forme di amore, a cominciare dall’amor proprio.

Anche se ti senti infuriata, ingannata, raggirata… vorrei che ti impegnassi a far durare il meno possibile questa fase, perché il vero protagonista di questa storia non è chi ami, ma sei tu.  Non sono le esperienze a contare, ma il tipo di persona nella quale ti trasformano. Non importa ciò che hai vissuto: sarà comunque un tuo trionfo, se ti avrà fatto diventare una persona più saggia, più consapevole, più equilibrata. Se invece ti avrà trasformato in una persona rancorosa e acida, sarà un completo disastro. Il vero successo delle tue esperienze sarà riscoprirti la persona nella quale ti avranno trasformato.

Le esperienze,  se contano davvero, lasciano il segno. Quando ti guarderai per quello che sei  e per ciò che hai vissuto, magari una storia d’amore profonda e della quale non puoi disfarti troppo in fretta, questa accettazione, la capacità di sopportarla e ricordarla in piena libertà, paradossalmente sarà anche la tua liberazione.

La legge del TAO dice: “Ciò cui si resiste, persiste”. In altre parole, più cercherai di non pensarci, di non ricordare, di dimenticare… e più ti concentrerai sulla presenza dell’assenza. Vivi il dolore con serenità, senza tensione, prenditi cura di te stessa, permettendo ai tuoi sentimenti di emergere.

Legittimare l’amore significa legittimare se stessi. Non trasformare la tua vita nell’inutile tira e molla con una persona con la quale non riesci mai a separarti del tutto. In questo modo otterrai semplicemente una vita che si avvita su se stessa e senza alcun reale progresso.