A cura di Lemani casa

Si fece un violino di vetro

perché voleva vedere la musica

(Wislawa Szymborska)

 
FIAM è la prima azienda italiana che realizza elementi d’arredo in vetro curvato. Fondata nel 1973 da Vittorio Livi, amante di questo materiale e proprietario di diversi marchi produttori di vetri colorati per l’industria del mobile, diventa subito leader indiscussa del settore. “Non avrei mai pensato di fare una poltrona in vetro”, racconta la designer milanese Cini  Boeri, eppure, da un’idea che sembrava irreale è nata  Gosth, ormai icona del design a livello mondiale, esposta anche al MoMA di New York (fig. 1).

Oggi i prodotti FIAM si possono ammirare in ben 25 musei internazionali, hanno ottenuto importanti riconoscimenti e viaggiano per il mondo sicuri della propria rintracciabilità: ognuno di essi, infatti, reca una decalcomania indelebile nella quale è riportato, oltre al marchio aziendale, un codice che permette di ricostruire il suo intero ciclo produttivo. Anche in Italia, a Pesaro, esiste uno spazio museale che accoglie le opere in vetro realizzate da Livi e da diversi artisti nazionali ed internazionali: l’esposizione occupa una parte di Villa Miralfiore, edificio storico del 1260 acquisito e recuperato da Livi stesso nei primi anni Novanta.

Cosa produce FIAM? Arredi per la casa e l’office, leggeri, eleganti, semplici, scultorei. Tavoli che uniscono, alla delicata trasparenza dei piani, basi importanti come quelle costituite da sette elementi in metallo verniciato di Kighi (fig. 2) o da quattro elementi a strisce colorate di big wave (fig. 3) o, ancora, da sezioni in vetro realizzate a mano e incollate tra di loro di atlas (fig. 4). Tavolinetti con simpatici piani in vetro multicolor come pixel (fig. 5), in vetro interamente scolpito a mano come shell (fig. 6), con base in vetro filato intrecciato artigianalmente come macramé (fig. 7). Magie. Vetrine di ogni forma e dimensione,  in vetro trasparente oppure opaco, con e senza piedini come aura (fig. 8). Sistemi modulari in legno e vetro o solo vetro come inori, che funge da libreria, contenitore e porta tv (fig. 9), sta bene in soggiorno e in ufficio, accanto a una scrivania o a un importante tavolo di riunioni come meeting (fig. 10).

Dell’universo FIAM fa parte l’edizione di lusso Veblén con arredi preziosi e raffinatissimi: specchi in vetro fuso con decorazioni a rilievo, poltroncine con struttura in vetro e seduta in tessuto o pelle (fig. 11), vetrine e consolle in bronzo inciso e temperato, tavoli con basamento rivestito in pelle (fig. 12). Meraviglie. Miracles.